10 Segnali per Capire se Hai un Parassita

aggiornato December 10th, 2018

Segnali per Capire se Hai un ParassitaSaperne di più su bactefort. Avere un parassita può essere un pensiero spaventoso, ma non sei solo; questi fastidiosi batteri sono molto più comuni di quanto pensi.

Si dice che esistano solo nei paesi sottosviluppati. Capirai però che i parassiti possono causare tutta una serie di sintomi, solo alcuni dei quali sono effettivamente di natura digestiva.

Cos’è un Parassita?

Un parassita è un organismo che vive e si nutre di un altro organismo. Quando parlo di parassiti intestinali mi riferisco a dei microrganismi, solitamente vermi, che si nutrono della tua alimentazione.

Alcuni esempi possono essere nematodi, tenie, ossiuri, tricocefali, anchilostomi e altro. Dato che i parassiti possono avere tante forme e dimensioni, possono anche causare tutta una serie di problemi. Clicca qui per imparare come sbarazzarsi del parassita naturalmente

Alcuni consumano il cibo, lasciandoti affamato dopo ogni pasto e incapace di prendere peso. Altri si nutrono dei globuli rossi, causando anemia. Alcuni depongono le uova, le quali possono causare prurito, irritabilità e persino insonnia.

Se hai provato diversi approcci per curare l’intestino e alleviare i tuoi sintomi senza però successo, un parassita potrebbe essere la causa di diversi fastidi altrimenti inspiegabili e irrisolvibili.

Come Si Prendono i Parassiti?

Sono diversi i modi in cui potresti contrarre un parassita. Innanzitutto possono entrare nel tuo corpo attraverso cibo e acqua contaminati.

La carne poco cotta è solitamente un veicolo comune in cui i parassiti possono annidarsi, così come l’acqua contaminata di laghi, stagni o pozzi nei paesi poveri.

Tuttavia, la carne non è l’unico colpevole. Anche frutta e verdura sporche o contaminate possono ospitare parassiti. Alcuni possono persino entrare nel corpo percorrendo la parte inferiore del piede.

Una volta che una persona viene infettata da un parassita, è molto facile passarlo ad altri. Se hai un parassita e non ti lavi le mani dopo aver usato il bagno, puoi facilmente passare le sue microscopiche uova su tutto ciò che tocchi: la maniglia della porta, la saliera, il telefono o un amico a cui dai una pacca.

È anche molto facile contrarre i parassiti quando si toccano gli animali. Il lavaggio delle mani è una grande opportunità per prevenire la contaminazione e la trasmissione dei parassiti.

Viaggiare all’estero è un altro modo in cui dei parassiti stranieri possono essere introdotti nel tuo sistema. Se hai consumato acqua contaminata durante i tuoi viaggi, potresti aver acquisito un parassita di qualche tipo.

10 Segnali per Capire se Hai un Parassita

  • Soffri inspiegabilmente di stipsi, diarrea, flatulenza o altri sintomi di colon irritabile
  • Hai viaggiato internazionale e ricordi di aver avuto la diarrea del viaggiatore all’estero
  • Hai una storia di intossicazioni alimentari e la tua digestione non è stata più la stessa da allora.
  • Hai difficoltà ad addormentarti o ti svegli più volte durante la notte.
  • Soffri di irritazioni o eruzioni cutanee inspiegabili, orticaria, rosacea o eczema.
  • Ti digrigni i denti nel sonno.
  • Hai dolori o affaticamento ai muscoli o alle articolazioni.
  • Provi stanchezza, esaurimento, depressione o frequenti sensazioni di apatia.
  • Non ti senti mai soddisfatto o pieno dopo i pasti.
  • Ti è stata diagnosticata un’anemia da carenza di ferro.

I segnali di un parassita possono spesso apparire estranei e inspiegabili. Come ho detto in precedenza, sono MOLTI i tipi di parassiti ai quali siamo esposti nei nostri ambienti.

Problemi con il sonno, irritazioni della pelle, cambiamenti dell’umore e dolore muscolare possono essere causati dalle tossine che questi batteri rilasciano nel flusso sanguigno. Queste tossine spesso causano ansia, la quale può manifestarsi in modi diversi.

Ad esempio, svegliarsi nel mezzo della notte o digrignare i denti nel sonno sono segni che il tuo corpo sta vivendo l’ansia mentre riposi. Quando queste tossine interagiscono con i neurotrasmettitori o le cellule del sangue, possono causare sbalzi d’umore o irritazione della pelle.

Come Fare i Test per Parassiti

Il modo migliore per testare un parassita è fare un test delle feci. La maggior parte dei medici lo farà eseguire se sospetta della presenza di parassiti.

Test Ova Convenzionale e Test dei Parassiti nelle Feci

I test delle convenzionali possono identificare parassiti o uova di parassita nelle feci, ma hanno molte limitazioni. Il problema principale è che può riuscire solo in certe condizioni.

Questo test richiede tre campioni di feci separati da inviare in laboratorio, dove saranno analizzate da un patologo al microscopio. I parassiti hanno un ciclo vitale molto particolare, il quale gli consente di alternarsi tra uno stato dormiente e uno vivo e attivo.

Per identificarli in questo test convenzionale, il campione di feci deve contenere un parassita vivo, che dovrà rimanere in vita mentre viene spedito al laboratorio, ed il patologo deve poterlo vedere vivo mentre nuota sul vetrino.

10 Segnali per Capire se Hai un Parassita
Vota questo post

Leave a Reply

error: Content is protected !!